//accordion
Danza Contemporanea

Movimenti paralleli. Percorsi di danza contemporanea

La proposta suddivisa in tre moduli, parte dall’idea di tre coreografi e formatori torinesi che da anni svolgono la loro ricerca in ambito artistico e pedagogico.
Il percorso formativo offre la possibilità di sviluppare lo studio del movimento e della danza a partire dal suo nascere per inoltrarsi nella ricerca della relazione con lo spazio, con gli altri e con il proprio spazio creativo, tenendo sempre vivi dentro di sé la curiosità, il desiderio di conoscersi e scoprirsi e di incontrare la danza da uno spazio interiore autentico e unico.
Tre esperienze apparentemente diverse ma con un filo conduttore comune; partendo da punti di vista diversi, tutti mettono al centro: il corpo, la presenza, la danza.

I tre moduli sono proposti in una successione di sviluppo, possono essere frequentati anche singolarmente ma si consiglia la scelta dell’intero percorso.

Alla fine di ogni modulo è previsto un incontro di approfondimento al sabato pomeriggio – Il corpo e il suo eco creativo – in cui si lavorerà su alcuni temi affiorati lungo il percorso. Questo incontro è parte integrante del percorso.

Approfondimento

Il gesto e la presenza nello spazio (6 ottobre – 15 dicembre 2020)
condotto da Doriana Crema

L’idea di gesto come azione che richiede un tempo ed uno spazio da attraversare, tempo e spazio che inizialmente sono interni ma poi diventano esterni creando un ritmo e una forma che disegnano lo spazio con la danza. La qualità dell’azione, l’aderenza alla forma e la presenza sono i tre punti di attenzione che metteremo nel compiere ognuno la propria danza. Il dialogo del corpo con lo spazio e con gli altri corpi sarà lo strumento per indagare atti creativi che disegnino lo spazio e creino una drammaturgia dei gesti.

Danza Sensibile® (12 gennaio – 16 marzo 2021)
condotto da Aldo Torta

La Danza Sensibile® è una pratica di movimento cosciente che intende condurre ad una maggiore conoscenza del proprio corpo e delle proprie sensazioni nata negli anni ‘90 dall’incontro tra Claude Coldy (coreografo e danzatore) e una coppia di osteopati francesi J.Luis Dupuy e Marie Guyon.
Essa propone di rivisitare alcune tappe fondamentali dell’evoluzione, rivivendo consapevolmente il processo di verticalizzazione dell’essere umano, in maniera da ritrovare il senso e la potenzialità contenuti nella forma e nella struttura dei nostri corpi, e della loro memoria evolutiva.
La Danza Sensibile® propone di partire dall’ascolto sottile per danzare lo spazio interno ed esterno e vivere la propria danza dell’attimo presente, frutto del dialogo dinamico tra sensazione, movimento interno e la loro espressione danzata.

Danza e filosofia del movimento (23 marzo – 1° giugno 2021)
condotto da Aldo Rendina

A partire da un approccio filosofico, entrare nella danza sollevando delle domande.
Muoversi nello spazio equivale a spostarsi, adattarsi, rendersi flessibili, lasciar andare.
Il corpo è veicolo, mistero, conoscenza: è per sempre, ma non è sempre uguale.
Sondare la bellezza e il piacere del movimento, incanalarlo in forme a volte libere a volte strutturate. Dare spazio al corpo come organismo musicale.

Il corpo e il suo eco creativo (sabato 28 novembre 2020, sabato 20 marzo, sabato 5 giugno 2021)
approfondimento condotto da Federica Tardito

La danza come espressione di ascolto e di resa per affidarsi al sorgere dell’atto creativo.
Un approfondimento di alcuni temi affiorati duranti i tre moduli attraverso uno stato interiore di resa e abbandono, per permetterci di entrare in un intimo e profondo contatto con noi stessi.
Il corpo come testimone di uno spazio senza tempo, al di là del pensiero, un luogo di accoglienza e raccolta, in costante ricezione di moti/gesti creativi. In fiducia, il corpo saggio e sensibile, ci indicherà la via per manifestarsi nello spazio, con gioia e compassione.

Giorni e orari

Tre moduli: martedì 18.15-19.45

Il corpo e il suo eco creativo: sabato 28 novembre, sabato 20 marzo, sabato 5 giugno ore 14.30-16.30

lezione prova con prenotazione obbligatoria