//accordion

Un’altra idea della danza africana

Stage con Vincent Harisdo

Da più di vent’anni Vincent Harisdo organizza e conduce moduli di formazione sulla danza in varie parti del mondo favorendo la contaminazione dei linguaggi artistici. Le formazioni si articolano intorno ai temi della creatività, del dialogo interculturale, della trasmissione e dello sviluppo personale.Vincent Harisdo, originario del Benin, è coreografo, insegnate e pedagogo. Ha iniziato a danzare durante l’infanzia, per poi proseguire a Parigi la sua formazione coreutica. Con Alvin Mc Duffy scopre l’approccio contemporaneo alla danza africana, con Koffi Kôkô mette il focus sul rapporto tra danza e sacralità. Per Vincent Harisdo la danza è l’espressione, in continua evoluzione, delle sue radici animiste e dei suoi impulsi profondi. Nella sua ricerca si fondono l’eredità etnica, l’improvvisazione, uno slancio africano legato alla tradizione e un’espressione decisamente contemporanea. La formazione proposta desidera fornire ai partecipanti l’opportunità di approfondire lo studio tecnico-pratico della danza e di sviluppare capacità espressive, interpretative e di composizione attraverso un lavoro di atelier e di creazione.

Il corpo, strumento al servizio della danza

Il lavoro prevede una parte iniziale di riscaldamento e preparazione cui seguirà un lavoro tecnico/pratico su:

  • postura e posizionamento del corpo nello spazio
  • mobilità del bacino, della schiena e della testa
  • forme, volumi e direzioni, linee di forza
  • relazione con il suolo, utilizzo degli appoggi e del peso
  • rapporto con la musica, tempo, pulsazione e ritmo
L’applicazione di questo lavoro iniziale sarà orientato all’apprendimento di diverse sequenze danzate spaziando dalle danze tradizionali alla danza afrocontemporanea, con particolare attenzione dedicata alla qualità del movimento e al dialogo tra tecnica e potenziale espressivo. Questo modulo pratico permetterà di esplorare e scoprire i fondamenti della danza applicati  all’esercizio della consapevolezza del movimento come gesto
 

A chi è rivolto

Il percorso è rivolto a tutti coloro che desiderano acquisire maggiore consapevolezza corporea nel movimento danzato e sono curiosi di esplorare le potenzialità relazionali, espressive e creative del “corpo danzante”.
Questi moduli sono aperti a chiunque desideri impegnarsi o approfondire la propria tecnica e/o esplorarne il potenziale creativo.

Lo stage coniuga un lavoro adatto a:

  • chi lavora con il corpo per piacere personale attraverso una pratica amatoriale
  • persone in formazione o professionisti (danzatori, attori, coreografi, performer)
  • chi sta seguendo un percorso di sviluppo personale o di gruppo
  • chi lavora nel campo dell’educazione/formazione (insegnanti, educatori, terapeuti).

Il livello è unico. È prevista la possibilità di partecipare ad un solo modulo o ad entrambi. Lo stage si svolgerà con la musica dal vivo.Per informazioni e iscrizioni:Luca 3358051543spenaluca@libero.it

Date e orari:

Domenica 29 gennaio 2023 a Multikultimattino dalle 11 alle 13.30pomeriggio dalle 15 alle 17.30